I doni di Gea a Riomaggiore

RLV - la radio a colori Maria Capellini Riomaggiore mostra I doni di Gea

I doni di Gea a Riomaggiore

Inaugurata sabato 24 settembre alle ore 17, aperta sino al 30 ottobre, presso il Castello di Riomaggiore la mostra “I doni di Gea” patrocinata del Comune di Riomaggiore e dal Parco Nazionale delle Cinque Terre - Area Marina Protetta.

L’esposizione è di sculture e libri d’artista di Maria Capellini, affronta la tematica del rispetto e della cura della Natura con riferimenti specifici al territorio delle Cinque Terre, utilizzando materiali di recupero propri del luogo. 

Le opere sono in gran parte ispirate all’eroico lavoro dei contadini che si sono succeduti in queste aspre terre e con la loro fatica hanno trasformato ripide e scoscese rupi in fertili vigneti ed uliveti creando così un paesaggio unico che è diventato patrimonio UNESCO. 

L’originalità della mostra è anche nell’uso di materiali ecosostenibili che l’autrice ha voluto utilizzare: elementi di vecchie botti di legno ormai in disuso, recuperati nelle antiche cantine dei paesi e amorevolmente scolpiti che raccontano la semplice e dura vita agreste che per secoli ha caratterizzato queste zone e le emozioni che questo territorio suscita in chi profondamente lo ama.

Maria Capellini ha conseguito la specializzazione in pittura con una tesi intitolata “Trovati per caso: alchimia della materia come residuo della nostra società” ed è una convinta sostenitrice della necessità della salvaguardia dell'ambiente.

Ggià da svariati anni utilizza materiali non convenzionali per la sua produzione artistica operando attivamente all'interno del movimento artistico Discaricarts cercando di dare dignità artistica e quindi nuova vita ad oggetti e materiali avviati all’abbandono

Stampa  Segnala ad un amico